Benvenuto! Accedi o registrati.
Settembre 23, 2017, 16:34:22

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Welcome to the Forum of Martial Arts
Register  in order to become an active member of the forum. Dont just stay there and look....register now !!
HAVE FUN
1150397 Messaggi in 47167 Discussioni da 34363 utenti
Ultimo utente: Alessio
Ricerca:     Ricerca avanzata
+  The Forum of Martial Arts
|-+  Wing Chun
| |-+  L'Arte (Moderatore: dagnè)
| | |-+  Ving Tsun Kung Fu Club Marche: Our way...
« precedente successivo »
Pagine: 1 2 3 [4] Stampa
Autore Discussione: Ving Tsun Kung Fu Club Marche: Our way...  (Letto 5443 volte)
Epaminondas
Utente Gold
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1645


"..Salire non molto in alto, forse, ma da solo.”


WWW
Re: Ving Tsun Kung Fu Club Marche: Our way...
« Risposta #45 inserita:: Luglio 25, 2017, 14:05:35 »

Programmare la seduta di allenamento nel Ving Tsun Kung Fu Kuen.

Concetti esendibili a qualsiasi diciplina marziale.

https://www.facebook.com/notes/ving-tsun-club/programmare-la-seduta-di-allenamento-nel-ving-tsun-kung-fu-kuen/1148556895244697/
Registrato

crossfit
Utente Jr.
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 316


Re: Ving Tsun Kung Fu Club Marche: Our way...
« Risposta #46 inserita:: Luglio 25, 2017, 20:03:55 »

il bamboccio di legno è un toccasana per le mie tibie e avambracci Smiley

è l'unico che non si lamenta quando vado forte
Registrato

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Epaminondas
Utente Gold
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1645


"..Salire non molto in alto, forse, ma da solo.”


WWW
Re: Ving Tsun Kung Fu Club Marche: Our way...
« Risposta #47 inserita:: Luglio 27, 2017, 10:28:44 »

il bamboccio di legno è un toccasana per le mie tibie e avambracci Smiley

..

Uomo di legno ed armi (bastone lungo e coltelli afarfalla) le metterei nelle fasi dedicate agli aspetti coordinativi normalmente, se non gli si vuole dare un'attenzione particolare perlomeno.

Colgo lo spunto per allargare il discorso:

Nelle sedute dove le armi rappresentano l'obbiettivo principale ovviamente la sequenza cambierebbe, anche se è interessante notare come tutta la struttura della U.A. che ho proposto potrebbe rimanere ma tutta fatta utilizzando le armi.
Le armi, visto achge il loro peso, richiedono più attenzione alla resitenza nel loro maneggio oltre a velocità e potenza, quindi sessioni di endurance specifica con le armi sono consigliabili.

Programmare la seduta di allenamento nel Ving Tsun Kung Fu Kuen.

Concetti esendibili a qualsiasi diciplina marziale.

https://www.facebook.com/notes/ving-tsun-club/programmare-la-seduta-di-allenamento-nel-ving-tsun-kung-fu-kuen/1148556895244697/

Mi hanno fatto notare altrove come il Kung Fu abbia (per alcuni o in alcuni casi perlomeno...) scopi diversi dalla mera performance, dal combattimento ecc. che non sia uno Sport, che esistano anche aspetti culturali, filosofici, ecc..

Vorrei rispondere pubblicamente anche qui.

Io non ho assolutamente nulla contro il mettere dentro qualsiasi pratica aspetti diversi da quelli meramente pratici.

Ho conosciuto tantissimi atleti che nella loro attività sportiva mettevano principi religiosi, etici, morali, culturali senza nessun problema. Come pure ho conosciuto pittori, scrittori, artisti vari e  uomini di chiesa con un grandissimo senso pratico e di concretezza.

Il punto è che qui stiamno parlando di discipline "marziali", attività dove l'aspetto marziale, quindi pratico ed oggettivo, non può essere in nessun modo subordinato a quello spirituale, filosofico, culturale, ecc..

Quindi per me (come per il mio maestro e il suo maestro prima ancora) la pratica deve dare il massimo dei risultati, deve essere concreta, reale, efficace ed efficiente. POI possiamo metterci dentro tutti gli aspetti filosofici o etici che vogliamo.

Tutto quello che migliora ed efficenta la pratica è ben venuto, va approfondito, studiato e se è il caso adottato.

Troppi falsi maestri e personaggi esecrabili nascondono una pratica assurda e insensata dietro la loro etnia, belle parole o principi morali... troppi ancora oggi  usano queste cose come fumo per coprire l'inconsistenza della loro pratica e come comodo giaciglio in cui i loro allievi sognatori si beano dell'idea di fare "Kung Fu" o "Arti Marziali".

Kung Fu è duro lavoro, duro lavoro che deve dare risultati tangibili, verificabili, miglioramenti continui sotto l'aspetto umano ma anche pratico, tecnico e fattivo.

In quest'ottica i principi di cui parlo nell'articolo (insieme a tanti altri) sono Kung Fu Kuen al 100%

Bei pensieri, belle parole, religioni, filosofie e aspetti culturali  vengano pure ma solo dopo ...molto dopo la pratica marziale.

Buona pratica (marziale!)
« Ultima modifica: Luglio 27, 2017, 10:31:13 da Epaminondas » Registrato

Pagine: 1 2 3 [4] Stampa 
« precedente successivo »
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Powered by SMF | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC         Privacy Design by Netboom - Bari -